Santorini

Appunti di viaggio

Chiamata fin dall'antichità “kallistè”, ossia la più bella, offre uno spettacolo unico al mondo. Non vi sono al mondo isole simili a questa, né nel Mediterraneo, né in altri mari. All’eruzione del vulcano che nel 1450 a.C. provocò il maremoto che distrusse Creta, facendo nascere il mito di Atlantide, si deve la formazione della caldera, parete di roccia lavica che si innalza fino a 335 metri sul mare.
Il panorama della caldera offre una vista mozzafiato: il mare blu e profondissimo, le rocce ora rosso-brune, ora nere, le isolette Nea Kameni e Palea Kameni nella bocca del vulcano, che con le fumarole, le zaffate di zolfo e le sorgenti marine d'acqua calda segnala la sua costante attività. Arroccati sull'orlo della scogliera, abbacinanti nel bianco immacolato delle case, si stagliano i sorprendenti villaggi di Fira e Oia. Quest’ultima è il capoluogo, nonché la località più esclusiva dell’isola: antiquari, gioiellerie, botteghe artigiane, gallerie d’arte, lussuosi boutique hotel con meravigliose piscine a sfioro sulla caldera.
Viuzze strette e tortuose, chiese dalle cupole azzurre, muri imbiancati a calce, vicoli lastricati su cui affacciano terrazze da cui si gode uno straordinario spettacolo a ogni tramonto. È infatti il tramonto il momento più atteso della giornata, e in base al punto che sceglierete, lo spettacolo che vi offrirà la natura sarà ogni volta diverso. Sorseggiando un cocktail su una terrazza del kastro di Oia, la parte più alta del villaggio, dominata dai ruderi del castello veneziano e dai mulini a vento, vedrete il sole calare dietro all’isola di Folegandros: davanti a voi solo il mare e all’orizzonte il profilo delle lontane isole dell’Egeo.

Ai più sportivi consigliamo di raggiungere a piedi, attraverso il sentiero che collega Imerovigli a Firostefani, il promontorio di Skaros e di arrampicarsi sulla grande roccia, Skaros Rock, alta circa 20 metri, che al tramonto assume una colorazione così bella da creare scenari fantastici.
Tra i tesori di Santorini vi sono anche il pregevole sito archeologico di Akrotiri, secondo nell’Egeo soltanto a quello di Delos, e che custodisce i resti di una città risalente al 1700 a.C., e il Museo Archeologico di Fira, dove sono conservati interessanti reperti rinvenuti durante gli scavi. La costa occidentale offre un panorama assai diverso, con le spiagge di sabbia nera di Kamari e Perissa. Ma le spiagge più belle sono Red Beach, incastonata in un’insenatura di rocce rossastre che donano una colorazione particolare al mare, White Beach, dove scogli e ciottoli bianchissimi esaltano la limpidezza dell’acqua, e Vlychada, dove troverete sabbia nera, scogliere di tufo e un paesaggio lunare.

 

logo_inv_60

Dove si trova

Offerte Esclusive

Le migliori offerte per le tue prossime vacanze

Kenya

Safari Masai Mara Air

Situata nella parte sud-occidentale del Kenya, a ridosso della Great Rift Valley la Riserva del Masai Mara forma un unico ecosistema con il Serengeti...
Kenya

Safari Amboseli

Nell’Amboseli National Park il safari è davvero indimenticabile, grazie allo spettacolo unico offerto dal Kilimanjaro, la montagna più alta d'Africa.....
Kenya

Safari Kilimanjaro

Popolano il parco Tsavo Ovest animali acquatici, leoni, bufali, elefanti, leopardi, ghepardi, sciacalli, giraffe, zebre, antilopi, coccodrilli, ......
Kenya

Safari Tsavo East

Il paesaggio dello Tsavo Est è quello tipico della savana africana: vegetazione erbosa, arbusti e alberi piuttosto rari. ...
Kenya

Jumbo Resort

Questo incantevole resort a gestione italiana sorge direttamente sul mare, di fronte ad una lunga ed ampia spiaggia di finissima sabbia bianca......