InViaggi.it

Area Riservata

Informazioni utili

notizie utili, documenti di viaggio, clima e tutte le informazioni necessarie prima della partenza!

Egitto

DOCUMENTI Per l'ingresso in Egitto a scopo turistico ai cittadini italiani, sia adulti che minori, è richiesto il passaporto con validità residua di almeno sei mesi alla data di arrivo nel paese, o la carta d’identità valida per l’espatrio, con validità di almeno sei mesi dalla data d’ingresso in Egitto. I clienti che viaggiano muniti di carta d’identità devono presentarsi alla polizia di frontiera muniti di due foto tessera recenti. E’ obbligatorio per tutti il visto d'ingresso, fatta eccezione per chi effettua un soggiorno massimo di due settimane nell'area di Sharm el Sheikh, cui si può accedere anche senza visto, con conseguente restrizione nella libertà di movimento nei vicini distretti, annullando così la possibilità di effettuare escursioni. Si inviata ad osservare scrupolosamente le norme di legge italiane riguardanti i documenti di espatrio per i minori, che devono sempre essere accompagnati. Invitiamo i clienti con passaporto non italiano ad informarsi presso il consolato egiziano in merito ad i documenti necessari per l’ingresso in Egitto. Non sono previsti rimborsi per quanti non abbiano intrapreso o proseguito il viaggio perché in possesso di documenti scaduti o non validi.

ORA LOCALE Un'ora in più rispetto all'Italia, poichè anche in Egitto vige l'ora legale seppure con inizio e termine diversi rispetto al nostro paese.

VALUTA LOCALE La valuta locale è la Lira Egiziana. 1 Lira Egiziana vale circa 0,14 Euro.

VISTO DI INGRESSO IN EGITTO 25 Euro a persona per partenze fino al 30/04/2014; 29 Euro a persona per partenze dal 01/05/2014.

TASSE EGIZIANE Il governo egiziano richiede il pagamento di tasse governative, il cui importo sarà riconfermato all'atto della prenotazione.

Mauritius

DOCUMENTI Per i cittadini italiani è richiesto il passaporto con validità minima di 6 mesi dalla data del rientro, e biglietto di andata e ritorno. Per tutti i viaggiatori con passaporto straniero è necessaria una specifica verifica a cura del diretto interessato presso le autorità competenti.

TASSE MAURIZIANE Il pagamento delle tasse governative, di 75 euro per gli adulti e di 38 euro per i bambini, è richiesto all'atto della prenotazione.

ORA LOCALE Tre ore in più rispetto all’Italia, due ore quando nel nostro paese è in vigore l’ora legale.

LINGUA Sebbene diffuso il creolo tra la popolazione, la lingua ufficiale è l’inglese. Assai diffuso anche il francese.

RELIGIONE Crogiuolo di razze e religioni, a Mauritius convivono islamismo, induismo, cristianesimo, buddismo.

OBBLIGHI SANITARI Nessuna vaccinazione obbligatoria. Consigliamo di premunirsi di repellenti contro le zanzare, disinfettanti intestinali e creme solari.

VALUTA La moneta locale è la rupia mauriziana (Mur). 1 Euro vale 41 Rupie. Non esiste alcun limite all'importazione di valuta sotto forma di tratte bancarie, lettere di credito e travellers cheques. Ovunque sono accettate le carte di credito American Express, Diners, Mastercard e Visa. Tuttavia consigliamo di verificare presso il proprio istituto bancario condizioni ed eventuali limitazioni per l’utilizzo della propria carta a Mauritius.

CLIMA Il clima è tipicamente tropicale e l’isola è battuta dagli Alisei che spirano da sud est. La costa orientale gode di un clima più secco da gennaio a febbraio rispetto a quella occidentale, caratterizzata da piogge più frequenti. Il periodo dell’anno più caldo, con temperature massime di 33°, è compreso tra novembre e marzo, mentre da aprile ad ottobre lungo la costa non si superano i 28° ed il clima è più gradevole per la minore umidità.

ABBIGLIAMENTO È consigliato un abbigliamento sportivo con indumenti leggeri, con maglie più pesanti per la sera.

CUCINA La cucina mauriziana è molto ricca di spezie ed aromi, ed è il risultato dell'incrocio di diverse tradizioni culinarie: africana, indiana, europea, cinese. Negli hotel, tuttavia, la cucina è molto diversificata e offre anche piatti della cucina internazionale.

TELEFONIA Per telefonare La rete telefonica è moderna e consente di chiamare dalle cabine telefoniche con carte prepagate, acquistabili ovunque. È possibile inoltre utilizzare il servizio di roaming internazionale per telefoni GSM. La ricezione del segnale è ottima in tutta l'isola.

CORRENTE ELETTRICA Il voltaggio è di 220/240 Volt. Consigliamo di premunirsi di un adattatore per utilizzare le prese a due o tre lamelle piatte.

MANCE Non obbligatorie, sono ovunque gradite nella misura del 10% circa.

GUIDA La guida è a sinistra. Occorre prestare particolare attenzione nella guida notturna poiché le strade mancano spesso di segnaletica e di illuminazione.

Kenya

DOCUMENTI Per i cittadini italiani è richiesto il passaporto con validità minima di 6 mesi dalla data di richiesta del visto e con almeno una pagina bianca intera. Occorre altresì essere in possesso di un biglietto aereo di andata e ritorno. All'ingresso nel Paese, viene apposto un timbro sul passaporto dal quale risulta la durata del soggiorno. Si consiglia al turista di dichiarare il periodo effettivo del soggiorno in Kenya e di controllare il timbro apposto sul passaporto; la proroga del soggiorno può essere estesa solo presso gli uffici competenti per l'immigrazione.
Per tutti i viaggiatori con passaporto straniero è necessaria una specifica verifica a cura del diretto interessato presso le autorità competenti.

E-VISA: VISTO ELETTRONICO
a partire dal 01 Settembre 2015 per tutti gli ingressi nel paese la procedura di richiesta dell'e-VISA, visto di ingresso online, diventa obbligatoria.
Per ottenere l'eVisa sarà necessario entrare nel sito http://evisa.go.ke/evisa.html, registrarsi come visitatori, compilare il modulo online, pagare utilizzando esclusivamente la carta di credito e attendere l'approvazione via email per la quale sono necessari almeno 2 giorni lavorativi. Nel comunicato del KENYAN TOURISM BOARD, qui pubblicato, sono riportate tutte le informazioni necessarie. Di seguito puoi consultare domande e risposte sull'ottenimento del eVisa: FAQ.

***AGGIORNAMENTO - 12 Settembre 2015***
Il governo del Kenya ha deciso di ripristinare, fino a data da destinarsi, la possibilità di scegliere se effettuare la procedura di eVisa prima della partenza o la richiesta di visto manuale all'arrivo nel Paese.
Pertanto, tutti coloro che non avranno richiesto il loro eVisa prima della partenza troveranno delle porte dedicate al rilascio del visto manuale all'arrivo in Kenya.
Il portale http://evisa.go.ke/evisa.html è comunque attivo e rimane possibile effettuare la richiesta e il pagamento prima della partenza, riducendo le code all'ingresso e evitando il pagamento in loco.

TASSE KENYOTE Le tasse locali vanno corrisposte alla partenza da Mombasa/Nairobi nella seguente misura: 50 USD o 50 Euro.

ORA LOCALE 2 ore in più rispetto all'Italia, 1 ora quando in Italia vige l'ora legale.

LINGUA Inglese e Swahili.

RELIGIONE il 60% dei Kenyoti è di religione Cristiana, il 30% Animista o altre religioni tradizionali, il 10% Musulmana.

OBBLIGHI SANITARI nessuna vaccinazione è richiesta per il soggiorno in Kenya. Sebbene il Kenya presenti zone malaria-free come la costa altre aree sono a rischio malaria, pertanto è consigliata la profilassi di base. Consigliamo di premunirsi di repellenti contro le zanzare, disinfettanti intestinali e creme solari.

VALUTA la moneta locale è lo Scellino del Kenya (KES o KSH) - 1Euro vale circa 115 KES. Sono comunemente accettati i travel cheques. I maggiori alberghi accettano le carte di credito più comuni. Tuttavia consigliamo di verificare presso il proprio istituto bancario condizioni ed eventuali limitazioni per l’utilizzo della propria carta in Kenya.

TELEFONO per telefonare in Kenya dall’Italia comporre lo 00 254 seguito dal prefisso locale senza lo zero. La copertura GSM dual band in Kenya è buona quasi ovunque.

CLIMA il clima è tropicale caratterizzato da due stagioni umide: da marzo a maggio (grandi piogge) da ottobre a dicembre (piccole piogge); le piogge hanno carattere intermittente. La stagione più calda in generale va da gennaio ad aprile; sulla Costa anche nei mesi di settembre e ottobre. L'escursione termica sull'Altopiano è piuttosto elevata.

ABBIGLIAMENTO È consigliato un abbigliamento sportivo con indumenti leggeri, con maglie più pesanti per la sera.

CORRENTE ELETTRICA il voltaggio è di 220V 50Hz. E' necessario un adattatore con 3 lamelle (Regno Unito).

GUIDA la guida è a sinistra.

Zanzibar

DOCUMENTI Necessario il passaporto con validità residua di almeno sei mese dal momento dell’ingresso nel paese. Per le eventuali modifiche a tale norma, si consiglia di informarsi preventivamente presso l’Ambasciata o il Consolato del Paese.

VISTO D'INGRESSO Necessario e valido per l’ingresso in Tanzania, compresa Zanzibar. Il documento potrà essere richiesto all’Ambasciata della Tanzania a Roma o presso il Consolato di Tanzania a Milano. Il visto si può ottenere anche all’arrivo nel paese presso l’aeroporto internazionale di Zanzibar, il cui costo è di 50 Usd a persona (adulti, bambini ed infant). Il visto turistico non potrà in alcun modo essere utilizzato per svolgere attività professionale o lavorativa, nel caso contrario si incorre in sanzioni penali.

TASSE Ai passeggeri in partenza da Zanzibar vieni applicata una tassa aeroportuale di uscita da pagare al governo locale di circa 48 Usd.

ORA LOCALE Due ore in più rispetto all’Italia, un’ora quando nel nostro paese è in vigore l’ora legale.

ESCURSIONI Vi ricordiamo che le escursioni, prenotabili in loco, sono escluse dal pacchetto turistico, organizzate dal fornitore locale che ne assume la totale responsabilità. Devono, inoltre, essere pagate in contanti in valuta locale e non con carta di credito. Raccomandiamo di acquistare le escursioni, o altri servizi in loco, solo da fornitori che rappresentino una regolare agenzia turistica, evitando coloro che vendono tali servizi sulla spiaggia o lungo le strade.

OBBLIGHI SANITARI Prima della partenza, è preferibile consultare un medico circa l’opportunità di sottoporsi alla profilassi antimalarica ed eventualmente vaccinarsi contro colera, tifo ed epatite A e B. La vaccinazione contro la febbre gialla è obbligatoria esclusivamente per i viaggiatori provenienti da Paesi dove tale malattia è endemica (Kenya, Etiopia, ecc.) anche nel caso di solo transito aeroportuale, se questo è superiore alle 12 ore ed in ogni caso se si lascia l’aeroporto di scalo. Si consiglia, comunque, anche a coloro che provengono da Paesi in cui tale malattia non è endemica, di munirsi del certificato di vaccinazione contro la febbre gialla. Mentre sono presenti altre malattie come: colera, tifo, paratifo, epatiti virali A, B, C, tetano, bilarzia. L’AIDS è largamente diffuso. Si consiglia di acquistare bevande in contenitori sigillati, bere acqua e bibite imbottigliate senza aggiungere ghiaccio, evitare verdura e frutti di mare se non cotti.

LINGUA La lingua ufficiale è il kiswahili. L’inglese è la seconda lingua parlata.

RELIGIONE oltre il 90% della popolazione è di religione islamica.

VALUTA La moneta locale è lo Scellino della Tanzania (TZS). Gli uffici di cambio locali non applicano commissioni, sono aperti tutti i giorni, eccetto il venerdì, giornata di festa islamica. Ci sono tre sportelli Bancomat. Le carte di credito non sono molto diffuse e quelle più comunemente accettate, generalmente solo nei principali alberghi, sono Visa e Master Card.

CLIMA Il clima dell’arcipelago è tropicale e presenta un’alta percentuale di umidità, è influenzato da due venti, uno che spira da nord-est e si manifesta verso Dicembre fino alla prima parte di Aprile e l’altro arriva a giugno e spira da sud-est. Le temperature sono elevate nei mesi da novembre ad aprile; miti nei mesi da maggio a settembre. La stagione delle grandi piogge va da metà febbraio a maggio, quella delle piccole piogge tra novembre e dicembre.

TELEFONO Per telefonare a Zanzibar dall’Italia comporre lo 00 255 seguito dal numero dell’abbonato. La rete cellulare è molto diffusa anche se alcune zone all’interno del Paese non sono ancora coperte.

CORRENTE ELETTRICA Il voltaggio è di 220 Volt. Le spine sono quelle a tre lamelle disposte a triangolo tipo inglese, pertanto è consigliabile premunirsi di adattatori universali.

GUIDA Viene riconosciuta la patente di guida Internazionale, modello Convenzione di Ginevra 1949 oppure Vienna 1968. La guida è a sinistra.

Cuba

DOCUMENTI Necessario il passaporto con una validità residua di almeno sei mesi al momento dell'arrivo nel Paese e comunque con scadenza posteriore alla data di rientro in Italia. Per le eventuali modifiche a tale norma si consiglia di informarsi preventivamente presso l'Ambasciata o il Consolato del Paese presenti in Italia.

VISTO D'INGRESSO Il visto d'ingresso è necessario e viene concesso per un periodo massimo di trenta giorni, rinnovabile per ulteriori 30 giorni, dietro pagamento di una tassa statale presso i locali uffici delle autorità di immigrazione.
Qualora non si provveda al rinnovo del visto nei tempi previsti dalla legge, le Autorità cubane hanno la facoltà di rimpatriare il turista previo periodo di detenzione. Durante il suddetto periodo sono a carico del connazionale le spese di vitto e alloggio. Le attività svolte durante il soggiorno a Cuba debbono essere coerenti con la tipologia di visto richiesta. In particolare, si rammenta che il visto turistico non consente lo svolgimento di alcuna attività lavorativa o di attività diverse da quelle prettamente legate al turismo. In caso di violazione delle disposizioni migratorie cubane le sanzioni sono piuttosto severe e comportano la detenzione e l'espulsione dal Paese.

ORA LOCALE Sei ore in meno rispetto all'Italia, anche a Cuba vige l'ora legale, normalmente adottata una settimana prima rispetto all'Italia.

OBBLIGHI SANITARI Nessuna vaccinazione è obbligatoria.
Si consiglia di bere acqua imbottigliata senza l'aggiunta di ghiaccio, fare uso dell'acqua corrente solo se preventivamente bollita.

LINGUA La lingua ufficiale è lo spagnolo.

RELIGIONE In maggioranza cattolica; è anche diffuso il culto di religioni animiste.

VALUTA A Cuba circolano due monete, il peso cubano (CUP), detto anche moneta nazionale, ed il peso cubano convertibile (CUC), di valore equivalente al dollaro USA, creato per i turisti del luogo. Non è consentita la circolazione dei dollari statunitensi (USD) in contanti. Se cambiati in banca subiscono un ulteriore aggravio pari al 10% oltre le spese bancarie per le operazioni di cambio. Si consiglia di portarsi con se Euro in contanti da cambiare sul posto in Pesos Convertibles, reperibili molto facilmente presso tutti gli uffici preposti, le banche e la maggior parte degli hotels.

CARTE DI CREDITO La Carta VISA e la Poste Pay sono generalmente accettate per prelevare contante e per effettuare pagamenti. Con la MasterCard, non sempre accettata, si può ritirare contanti negli uffici di cambio e in banca. Non sono accettate carte di credito emesse da circuiti statunitensi (American Express, Diners). Si ricorda altresì che a Cuba l'impiego delle carte di credito accettate è limitato a pochi. Tutte le transazioni effettuate con carte di credito subiscono una sovrattassa del 3% circa rispetto al valore complessivo della transazione. Si suggerisce pertanto di viaggiare con denaro contante, possibilmente Euro, valuta che presenta un cambio più favorevole rispetto al Dollaro USA.

CLIMA Di tipo tropicale, moderato però dall'influenza del mare. È caratterizzato da due stagioni principali, una secca che va da novembre ad aprile ed una umida nel periodo da maggio ad ottobre. La temperatura media annua si aggira sui 25/26°C. Le precipitazioni si concentrano nei mesi di maggio/giugno e settembre/ottobre, mentre da fine agosto a ottobre di solito a coinvolgere la parte sud-occidentale dell'isola sono uragani e cicloni tropicali che interessano tutta l'area dell'isola. Il periodo migliore per visitare il Paese va da novembre a marzo: clima tropicale con temperature tra i 26° e i 32° C. L'acqua dell'oceano si mantiene sempre piuttosto calda, fra i 24 e i 28°C .

TELEFONO Per telefonare a Cuba, da qualsiasi paese, comporre il prefisso 0053 seguito dal prefisso dell'area e dal numero di telefono della persona che chiamate. Si può chiamare l'estero direttamente componendo il 119 seguito dal prefisso del paese, per l'Italia 39.
I telefoni pubblici consentono chiamate dirette pagabili sia con i peso cubani che con carte telefoniche acquistabili con peso cubani convertibili. Attualmente la maggior parte dei telefoni pubblici funziona con schede telefoniche prepagate da 10, 20 e 50 Pesos Convertibili. Le schede le trovate negli hotels, nelle Tiendas, negli uffici postali, negli aeroporti e nei centri telefonici e/o cabine Etecsa.
A Cuba funzionano egregiamente anche i nostri cellulari che utilizzano il Roaming di Cubacel. Il segnale è diffuso in tutta l'isola in particolare nelle località turistiche e nei capoluoghi di provincia. Per i possessori di Smartphones fruirete del segnale GPRS (raramente il 3G) che è garantito ovunque sull'Isola. Disabilitare il traffico Roaming Dati, in quanto molto elevato.

CORRENTE ELETTRICA Sono necessarie spine a lamelle piatte a 110 volt, a causa della difficile reperibilità in loco. Negli alberghi internazionali è possibile che la corrente sia a 220 volt con spine modello europeo. Le prese elettriche possono essere di tipo: A, B, C, F, L (munirsi dunque di adattatori difficile da reperire sull'isola). Sono possibili frequenti cali di corrente e sospensioni dell'erogazione.

Spagna

DOCUMENTI È sufficiente la carta d’identità valida per l’espatrio ed in corso di validità. Invitiamo i passeggeri a verificare scrupolosamente la validità dei documenti presso le autorità competenti prima della partenza.

ORA LOCALE Vige la stessa ora italiana, con l’ora legale da marzo ad ottobre. L’arcipelago delle Canarie, invece, è un’ora indietro.

SPIAGGE In Spagna tutte le spiagge sono demaniali, pertanto pubbliche e a pagamento.

ECOTASSA A partire dal 1° luglio 2016 il governo delle isole Baleari ha introdotto una tassa per il turismo sostenibile nell'arcipelago. Di seguito tutti i dettagli: Ecotassa Isole Baleari

Tunisia

DOCUMENTI Per l’ingresso in Tunisia i cittadini italiani devono essere in possesso della carta d’identità valida per l’espatrio ed in corso di validità, accompagnata da voucher di prenotazione alberghiera. Chi acquista il solo volo, invece, deve viaggiare munito di passaporto. I passeggeri con passaporto non italiano sono invitati ad informarsi presso il consolato tunisino in merito ai documenti necessari per l’ingresso in Tunisia. Durante il volo d’andata il personale di bordo vi consegnerà un cartoncino chiamato carta di sbarco, da compilare con i vostri dati anagrafici. Questo cartoncino va conservato fino al giorno del rientro e restituito alla polizia di frontiera tunisina per gli opportuni controlli.

ORA LOCALE Tra l’Italia e la Tunisia non esiste fuso orario. La Tunisia non ha adottato l’ora legale, pertanto quando in Italia vige l’ora legale, la Tunisia è un’ora indietro.

VALUTA LOCALE La valuta locale è il Dinaro Tunisino. 1 Dinaro Tunisino vale circa 0,56 Euro.

Grecia

DOCUMENTI È sufficiente la carta d’identità valida per l’espatrio ed in corso di validità. Invitiamo i passeggeri a verificare scrupolosamente la validità dei documenti presso le autorità competenti prima della partenza.

ORA LOCALE La Grecia è sempre un’ora avanti rispetto all’Italia.

Thailandia

DOCUMENTI Necessario il passaporto con validità residua di almeno 6 mesi al momento dell’arrivo. In caso di partenze con voli di linea non diretti, occorre verificare la validità del passaporto richiesta dal paese in cui si effettua il transito. All’arrivo viene apposto gratuitamente sul passaporto un visto turistico con validità 30 giorni. I turisti, per legge, sono tenuti a portare sempre con sé il passaporto. Per gli stranieri è necessaria una specifica verifica a cura del diretto interessato presso la Questura, nonché presso le Ambasciate o i Consolati del Paese accreditati in Italia.

BAGAGLIO È consentito imbarcare in stiva 20 Kg di bagaglio, ed in cabina fino a 5 kg. Sui voli interni possono essere previste limitazioni diverse. Consigliamo di non imbarcare oggetti fragili o preziosi. Per quelli ingombranti e pesanti, ad esempio tavole da surf, deve essere richiesta l’autorizzazione alla compagnia aerea, che comunicherà il supplemento da corrispondere in aeroporto.

ORA LOCALE Sei ore in più rispetto all’Italia, cinque ore quando nel nostro paese è in vigore l’ora legale.

SPIAGGE Sono tutte libere. Molti hotel non dispongono di un proprio servizio spiaggia, esso pertanto va richiesto e pagato direttamente ai noleggiatori locali di ombrelloni e lettini. La costa tailandese è sempre interessata dal fenomeno dell’alta e bassa marea, che in alcuni casi può impedire la balneazione vicino a riva.

ESCURSIONI Vi ricordiamo che le escursioni, prenotabili in loco, sono escluse dal pacchetto turistico, organizzate dal fornitore locale che ne assume la totale responsabilità. Devono, inoltre, essere pagate in contanti in valuta locale e non con carta di credito. Raccomandiamo di acquistare le escursioni, o altri servizi in loco, solo da fornitori che rappresentino una regolare agenzia turistica, evitando coloro che vendono tali servizi sulla spiaggia o lungo le strade.

TUTELA AMBIENTALE Vi esortiamo a rispettare la natura, allo scopo di mantenere e proteggere il patrimonio faunistico ed ambientale del paese. Indipendentemente dalla categoria dell’hotel prescelto, la presenza di fauna locale, piccoli insetti, etc. non è da attribuire a scarse condizioni igieniche, bensì al clima ed all’ambiente naturale.

OBBLIGHI SANITARI Nessuna vaccinazione obbligatoria. Consigliamo di premunirsi di repellenti contro le zanzare, disinfettanti intestinali e creme solari.

LINGUA La lingua ufficiale è il thai, ma l’inglese è parlato e compreso nella capitale e nelle località turistiche.

RELIGIONE Buddista, con minoranza musulmana e cristiana.

VALUTA La moneta locale è il Baht (BHT). 1 Euro vale 43 Baht circa. Non sussistono particolari formalità per ragionevoli quantitativi di valuta. Ovunque sono accettate carte di credito Visa e MasterCard, diffusi i bancomat con circuito internazionale. Consigliamo di verificare presso il proprio istituto bancario condizioni ed eventuali limitazioni per l’utilizzo di carta e bancomat. Sono largamente accettati i traveller’s cheque, sia in dollari, sia in euro.

ACQUISTI È vietato esportare statue e immagini sacre, e oggetti d’antiquariato privi di relativo certificato.

CLIMA Il clima è tropicale di tipo monsonico: caldo umido con forti piogge da agosto ad ottobre, temperature più moderate da novembre a febbraio. Le temperature medie variano dai 25° dei mesi di dicembre e gennaio, ai 35° - 40° C. dei restanti mesi.

ABBIGLIAMENTO È consigliato un abbigliamento sportivo con indumenti leggeri in tessuti naturali, calzature comode per i tour, un abbigliamento più formale per le serate in hotel. In alcuni hotel, è richiesto agli uomini l’ingresso alla sala ristorante in pantaloni lunghi. Per visitare gli edifici religiosi è obbligatorio togliersi scarpe e cappello e indossare abiti sobri coprendo gambe e braccia.

TELEFONO La rete telefonica è moderna e consente di chiamare dalle cabine telefoniche con carte prepagate acquistabili ovunque. È possibile inoltre utilizzare il servizio di roaming internazionale per telefoni GSM. Per telefonare dall’Italia in Thailandia il prefisso è 0066 seguito dal numero dell’abbonato. Per chiamare dalla Thailandia verso l’Italia comporre lo 00139 seguito dal prefisso della città e dal numero dell’abbonato. Consigliamo di acquistare una Sim Card tailandese al vostro arrivo in aeroporto per agevolare le comunicazioni con il nostro ufficio locale.

CORRENTE ELETTRICA Il voltaggio è di 220 Volt. Le prese più comuni sono di tipo americano per due elettrodi piatti.

GUIDA Viene riconosciuta la patente internazionale secondo il modello della Convenzione di Ginevra del 1949.

NOTA BENE: Per i reati sessuali e di droga è prevista la pena capitale.

Mare Italia

TASSA DI SOGGIORNO Potrebbe essere richiesto in hotel il pagamento della tassa di soggiorno, variabile da comune a comune.

Info Generali

PRIMA DI PARTIRE Prima della partenza riceverete un “foglio notizie” per la riconferma dell’orario di partenza e di convocazione in aeroporto, dove i nostri assistenti vi consegneranno tutti i documenti di viaggio.

DOCUMENTI PER MINORI
A decorrere dal 26/06/2012 è obbligatorio che i minori italiani siano muniti di documento di viaggio individuale per l'espatrio. Precisiamo che la validità del passaporto recante l'iscrizione del minore rimane invariata solo per il genitore che ne è titolare fino alla naturale scadenza.

Dichiarazione di accompagnamento
I ragazzi di età inferiore a 14 anni che si recano all'estero non accompagnati da genitori o chi ne fa le veci, devono essere muniti di dichiarazione di accompagnamento. La richiesta và presentata alla Questura che provvederà al rilascio dell'attestazione della dichiarazione cartacea oppure stamperà la menzione sul passaporto. L'accompagnatore potrà essere una persona fisica o la stessa compagnia di trasporto alla quale il minore viene affidato. La dichiarazione sarà valida per un solo viaggio di andata e ritorno entro sei mesi.
Sul sito web della Polizia di Stato tutte le informazioni relative ai passaporti dei minori.

NOTA BENE: Non sono più accettate Carta d'Identità elettronica e cartacea con proroga. Si raccomanda in tal caso di utilizzare altro tipo di documento (passaporto) o provvedere al rinnovo, onde evitare il respingimento alla frontiera.

VOLI È fondamentale sapere che gli orari dei voli ed i relativi percorsi sono del tutto indicativi poiché soggetti a variazione da parte delle compagnie aeree e delle autorità ministeriali. La InViaggi non è responsabile di eventuali danni o maggiori spese che da ciò possano derivare. Tali variazioni possono riguardare, a seconda delle necessità, il tipo di aeromobile utilizzato (rispettando sempre gli standard tecnico qualitativi imposti dall'autorità di controllo del traffico aereo), gli orari di partenza/arrivo ed eventuali scali non previsti. Qualora si verifichino eventualità non conosciute o impreviste al momento della prenotazione, anche se non dipendenti dalla nostra organizzazione, la InViaggi si riserva la possibilità di raggruppare in un unico scalo le partenze previste da altri aeroporti Italiani. Per la conferma definitiva degli orari dei voli si farà riferimento alla comunicazione inviata poco prima della partenza.
Dopo tale data gli operativi comunicati possono in ogni caso variare senza preavviso. In questo caso, sarà effettuato, nei limiti del possibile, qualsiasi sforzo per darne tempestiva comunicazione. Consigliamo poi di contattare la propria agenzia di viaggi nei due giorni antecedenti la partenza per riconfermare gli orari di cui si è in possesso. I bambini che non hanno compiuto 2 anni al termine del viaggio non hanno diritto al posto aereo e corrispondono soltanto le spese di apertura pratica. Ai bambini, che compiono 2 anni durante il soggiorno, non viene assegnato il posto in andata, pertanto sarà loro applicata una riduzione del 50% sulla relativa quota bambino.

BAGAGLIO È consentito trasportare fino a 15 Kg di bagaglio, 20 Kg per chi si reca a Mauritius e/o in Kenya, oltre a quello a mano di dimensioni contenute e di peso non superiore ai 5 kg. Consigliamo di non imbarcare oggetti fragili o preziosi. Per quelli ingombranti e pesanti, ad esempio tavole da surf, deve essere richiesta l’autorizzazione alla compagnia aerea, che comunicherà il supplemento da corrispondere in aeroporto.

CLASSIFICAZIONE ALBERGHIERA Per ciò che riguarda la classificazione alberghiera, ci siamo attenuti a quella assegnata dalle autorità locali.

CAMERE Tutte le camere dispongono di servizi privati. Le singole, per le quali è previsto un supplemento, sono spesso mal posizionate e non sempre disponibili. Qualora non disponibili le singole, è possibile prenotare una doppia uso singola, corrispondendo l’intero importo della camera. Le doppie hanno due letti separati, quello matrimoniale non è sempre disponibile. Le triple e le quadruple sono camere doppie con letti aggiunti, estraibili o brandine. Tale sistemazione richiede capacità di adattamento, soprattutto se il letto aggiunto è occupato da un adulto. Camere comunicanti o vicine non sono garantite in prenotazione. Le camere, generalmente consegnate dopo le ore 14.00 del giorno di arrivo, devono essere rilasciate entro le 12.00 del giorno di partenza, indipendentemente dall'orario del volo. Si può tuttavia richiedere l’uso della camera oltre tale orario, se disponibile, pagandola in loco. Quando è possibile, i nostri assistenti mettono a disposizione dei clienti, gratuitamente, alcune camere di cortesia con uso condiviso. Consigliamo di rivolgervi al nostro personale per organizzare al meglio la giornata di rientro sulla base dell’orario confermato. La culla per i bambini 0/2 anni, segnalata all'atto della prenotazione, non può essere garantita, indipendentemente dall'eventuale gratuità di questo servizio. Ricordiamo, inoltre, che occupando lo spazio di un letto aggiunto, non può essere richiesta in eccedenza alla massima occupazione della camera

PASTI Ogni soggiorno corrisponde a sette notti. La mezza pensione prevede sette prime colazioni e sette pasti, la completa e All Inclusive quattordici. Le bevande si intendono escluse dove non espressamente indicato. Eventuali pasti non consumati a causa degli orari dei voli non sono rimborsati, e possono essere compensati con pasti a bordo dei voli o, se previsto, con snack freddi in hotel. Qualora il volo di rientro sia nel pomeriggio o in tarda serata, se sono già stati consumati i pasti previsti dal trattamento scelto, è possibile richiederne ulteriori pagandoli in loco. In alcuni hotel, è richiesto agli uomini l’ingresso alla sala ristorante in pantaloni lunghi.

ALTRI SERVIZI ALBERGHIERI Qualora le strutture ricettive mettano a disposizione dei clienti, a pagamento o gratuitamente, lettini, sdraio, ombrelloni e teli mare, questi devono intendersi disponibili fino ad esaurimento.

ARIA CONDIZIONATA Anche se indicata nei servizi, per motivi d’economia, gli hotel non sono tenuti a farla funzionare ininterrottamente.

TUTELA AMBIENTALE Vi esortiamo a rispettare la natura, allo scopo di mantenere e proteggere il patrimonio faunistico ed ambientale del paese.

ANIMALI DOMESTICI Qualora non diversamente specificato in catalogo, le strutture pubblicate non accettano animali domestici, seppur di piccola taglia. Qualora siano invece ammessi, occorre inviare a operativo@inviaggi.it richiesta di autorizzazione all'imbarco da parte della compagnia aerea.

ESCURSIONI Vi ricordiamo che le escursioni, prenotabili in loco, sono escluse dal pacchetto turistico, organizzate dal fornitore locale che ne assume la totale responsabilità. Le escursioni devono inoltre essere pagate in contanti con Euro, USD, Lire Egiziane (per l'Egitto), non con carta di credito. Raccomandiamo di acquistare le escursioni, o altri servizi in loco, solo da fornitori che rappresentino una regolare agenzia turistica, evitando coloro che vendono tali servizi sulla spiaggia o lungo le strade.

Credits

Progettazione e realizzazione del sito web, implementazione del CMS TourOp,
impaginazione automatica dei cataloghi PDF e cartacei:

PRAGMA2000

logo pragma200

www.pragma2000.com